Giovani Giornalisti

É una sfida a tempo quella che sta conducendo l’intera comunità scientifica, al fine di  sviluppare un vaccino per il COVID-19.

Al momento, secondo l’OMS, sono in fase di sperimentazione almeno otto modi di produrre un vaccino contro il SARS-CoV-2 e comprendono il ricorso sia a virus attenuati, prodotti a partire da agenti infettivi resi non patogeni, sia alla genetica, tramite la clonazione e la produzione di una grande quantità di un determinato antigene che, introdotto nel sangue, induce la formazione degli anticorpi.

Ma il vaccino sarà davvero l’opzione migliore per contrastare la diffusione del virus? 

I vaccini sono prodotti in vari modi, anche a seconda dell’agente patogeno da attaccare, ma sono tutti accumunati dalla presenza di alcuni dei componenti di virus e batteri. Una volta somministrati perciò simulano il primo contatto con l’agente infettivo, senza tuttavia causarne la malattia e le sue complicanze. Il principio alla base di questo meccanismo è la memoria immunologica: la capacità del sistema immunitario di ricordare quali microrganismi estranei hanno attaccato il nostro organismo in passato e di rispondere rapidamente. La vaccinazione è l’unico modo quindi per ottenere un’efficace protezione dalle malattie infettive.

Fin da subito molti gruppi di ricerca a livello globale si sono messi all’opera. Di certo però non è difficile capire come mai si ritenga, vista la complessità del procedimento e la necessità di assicurarne l’efficacia, che le tempistiche siano ancora abbastanza lunghe: si stima infatti che dovremo aspettare svariati mesi prima che la formula giusta venga trovata.

F.B.

L’esame di maturità è stato negli ultimi mesi motivo di accese discussioni, numerosi sono stati infatti i cambiamenti apportati alla sua struttura.

Immunità di gregge

L'immunità di gregge, uno dei temi più discussi dei mesi scorsi ma di cosa si tratta realmente?
28 anni senza Falcone. Per la ricorrenza di questo evento storico, abbiamo contattato Paolo Borrometi.

MES… di cosa si tratta?

Il MES, acronimo di Meccanismo Europeo di Stabilità, è un’istituzione internazionale nata nel 2012 come fondo finanziario dell’Unione Europea per aiutare i Paesi in crisi dell’Eurozona
L’esame di maturità è stato negli ultimi mesi motivo di accese discussioni, numerosi sono stati infatti i cambiamenti apportati alla sua struttura.

Immunità di gregge

L'immunità di gregge, uno dei temi più discussi dei mesi scorsi ma di cosa si tratta realmente?
28 anni senza Falcone. Per la ricorrenza di questo evento storico, abbiamo contattato Paolo Borrometi.

MES… di cosa si tratta?

Il MES, acronimo di Meccanismo Europeo di Stabilità, è un’istituzione internazionale nata nel 2012 come fondo finanziario dell’Unione Europea per aiutare i Paesi in crisi dell’Eurozona